Meteo Canarie: il clima delle isole Canarie

Tutti ormai sanno che il clima delle isole Canarie è il migliore del mondo! Ma forse non avete mai veramente capito il perché. Vediamo quali sono le ragioni climatiche che fanno di queste terre una meta tanto ambita sia per una vacanza che per un cambio radicale di vita.

Clima delle Canarie

Le Canarie sono un arcipelago composto da 7 isole:

Tutte di origine vulcanica e  tutte accomunate da un clima stabile durante l’intero anno. Le minime e le massime giornaliere infatti, difficilmente superano i 10 gradi di differenza e mediamente le temperature si aggirano tra i 18 e i 25 gradi.
Questo clima favorevole durante tutto l’anno, con piogge scarsissime, le ha rese una meta ambita e gli ha fatto guadagnare il titolo di terra dell’eterna primavera.

Anche l’acqua del mare subisce solo piccole variazioni tra l’inverno e l’estate è la sua temperatura è sempre gradevole grazie all’influsso esercitato della corrente proveniente dal Golfo del Messico; Questo permette di fare piacevolmente il bagno per 12 mesi all’anno, soprattutto nelle zone a sud.

Pur essendo posizionate molto vicino all’Equatore, grazie agli Alisei, venti freschi e costanti che soffiano dalle zone polari dell’emisfero verso quelle equatoriali, il clima è stabile e sempre primaverile.

Differenze climatiche tra nord e sud

Posizionate nel mezzo dell’Oceano Atlantico, la loro configurazione rende il clima generalmente più fresco e umido nelle zone a nord, dove si trovano alture, che soprattutto nei mesi invernali, intrappolano le nuvole che possono generare qualche scarso rovescio. Grazie a ciò, le aree a nord e quelle interne sono particolarmente verdeggianti e rigogliose.
Questo fenomeno è meno evidente nelle isole di Fuerteventura e Lanzarote dove non sono presenti montagne o alture rilevanti, qui infatti il paesaggio è decisamente più spoglio e lunare, rispetto al resto dell’arcipelago.

Il sud di queste isole è invece desertico e gode sempre di temperature estremamente stabilì, e di tanto sole per circa 365 giorni l’anno.

Nelle zone costiere le temperature sono mitigate, da piacevole brezza marina e anche le estati sono sempre gradevoli e poco umide, non certo afose come le torride estati italiane.

Le isole del vento

Spesso si sente parlare delle Canarie, come di isole ventose. Niente di più errato!

Infatti fatta eccezione per un paio di isole dove il vento è più insistente, le altre godono di un clima, dove nè la brezza del mare ne gli alisei disturbano la piacevolezza delle temperature.

Visitando questi luoghi in primavera o estate potreste trovarvi a verificare in prima persona, uno dei fenomeni leggendari delle isole canarie: la Calima. Un vento caldo di origine Africana che porta con se la sabbia del deserto del Sahara.

Le isole più esposte al vento sono Lanzarote e Fuerteventura, che soprattutto in estate, in determinati giorni, può soffiare vigorosamente. Ma questo è anche il loro punto di forza, infatti gli amanti degli sport acquatici come surf, windsurf e kitesurf, sanno che qui troveranno sempre divertimento assicurato.

Speriamo di aver chiarito quali sono i vari fattori che fanno di queste isole un paradiso dal clima invidiabile, ma se ancora avete qualche dubbio, non vi resta che venire a vedere di persona!

 

Rispondi