Vivere alle Canarie: i vantaggi di queste incredibili isole

Trasferirsi alle Canarie può essere davvero una splendida scelta di vita, una scelta che hanno già compiuto tantissime persone, tra cui molti italiani.

I motivi che spingono tantissimi connazionali a trasferirsi e vivere alle Canarie sono tanti e di diversa natura: i costi della vita ridotti rispetto all’Italia, un clima fantastico e una natura tropicale assolutamente unica nel panorama europeo.

Le Canarie, un paradisiaco arcipelago appartenente all’Europa

Se ci si chiede per quale ragione è così bello vivere alle Canarie, c’è anzitutto da sottolineare la straordinaria bellezza naturale di questi luoghiLe Canarie sono un arcipelago composto esattamente da 9 isole (7 maggiori, più 2 minori), il quale si trova a breve distanza dalle coste africane del Sahara Occidentale e del Marocco; dal punto di vista politico, tuttavia, le Canarie appartengono alla Spagna, di conseguenza un eventuale trasferimento è tutt’altro che disagevole dal punto di vista burocratico, trattandosi di un territorio comunitario.

Le Canarie vantano un mare magnifico, degli splendidi paesaggi, e anche il clima di queste zone è davvero eccezionale: in ogni periodo dell’anno, infatti, le temperature sono piacevolmente calde e miti, senza dimenticare che in questi territori le ore di luce solare annue sono ben superiori rispetto all’Italia.

Le Isole Canarie e il loro bassissimo costo della vita

La bellezza di questi luoghi è sicuramente un fattore importantissimo, il quale può influire in modo molto positivo sulla qualità della vita, tuttavia se le Canarie sono così scelte da chi vuol trasferirsi all’estero, è anche per ragioni economiche. Alle Canarie infatti, anche in virtù di un regime fiscale agevolato, il costo della vita è estremamente basso: pressoché qualsiasi prodotto, dalla benzina agli alimenti, alle Canarie ha un costo ben inferiore rispetto all’Italia e a molti altri paesi europei.

Sono emblematici, da questo punto di vista, anche i prezzi medi degli immobili: se non si hanno particolari pretese e ci si accontenta di un monolocale in una zona non particolarmente centrale, ad esempio, non è affatto improbabile riuscire ad acquistare una proprietà molto interessante ad appena 25.000 euro. Non bisogna peraltro trascurare che l’ottimo clima che contraddistingue queste zone contribuisce ulteriormente al risparmio di chi ci vive: le temperature calde, infatti, consentono di poter fare a meno del riscaldamento, e anche dal punto di vista dell’abbigliamento il risparmio non è indifferente.

Chi ha scelto, ad oggi, di vivere alle Canarie?

Se ci si chiede quali sono le categorie di cittadini che più frequentemente scelgono di trasferirsi alle Canarie, tra queste vi sono senza dubbio i pensionati, o comunque chi gode di un altro tipo di rendita proveniente dall’Italia. Anche i pensionati che percepiscono un assegno mensile piuttosto modesto hanno la possibilità di vivere una vita agiata alle Canarie, alla luce del così basso costo della vita; non stupisce affatto, dunque, che tantissimi pensionati italiani abbiano deciso di abbandonare l’Italia e di stabilire altrove la propria residenza.

Non si possono trascurare neppure i tantissimi cittadini che hanno scelto Le Canarie per poter avviare un’attività imprenditoriale: le Isole Canarie, d’altronde, sono un luogo turistico molto rinomato, e avviare un’impresa può essere davvero un’ottima idea non solo per le ghiotte opportunità di business, ma anche per la pressione fiscale così leggera. Considerando che Le Canarie sono un territorio in costante crescita, non solo a livello di turismo, ma anche di popolazione residente, trasferirsi in queste zone può essere un’idea accattivante anche per chi sta cercando un semplice lavoro dipendente.

Rispondi