Le attrazioni di Tenerife: cosa vedere in questa splendida isola

Tenerife è l’isola più grande e popolosa dell’Arcipelago delle Canarie, è situata nell’Oceano Atlantico ed è una delle mete turistiche più amate per i suoi paesaggi mozzafiato e le spiagge cristalline. Ha molto in comune con l’altra isola principale, e come Gran Canaria viene soprannominata continente in miniatura, proprio per l’incredibilità varietà di paesaggi: infatti nel giro di mezz’ora di macchina è possibile passare da spiagge tropicali a montagne di 3000 metri, come il Vulcano Teide, la vetta più alta di Spagna.

I centri urbani di Tenerife

La Capitale: Santa Cruz di Tenerife

La capitale di Tenerife, Santa Cruz, è uno dei porti antichi più importanti dell’Oceano Atlantico, una città ricca di monumenti storici e di architetture spiccatamente moderne. La parte più antica della città ospita la storica chiesa di San Francisco de Asìs ed il parco Grancia Sanabria, un tipico esempio di commistione tra arte e natura in stile tropicale.

A Santa Cruz si trovano anche il Museo Municipal de Bellas Artes ed il Museo de la Naturaleza y el Hombre, un museo dedicato alla storia delle Canarie. Famosissimo inoltre l’Auditorio di Santa Cruz de Tenerife, un elegante esempio di architettura moderna, realizzato dall’architetto Santiago Calatrava, ricalcando le forme di una conchiglia di nautilus.

Auditorium Santa Cruz de Tenerife

Lo spettacolare Auditorium di Santa Cruz de Tenerife, realizzato dall’architetto Santiago Calatrava.

San Cristobal della Laguna

Il secondo patrimonio dell’umanità protetto dall’Unesco presente sull’isola di Tenerife, è l’antica città di San Cristobal della Laguna. L’urbanistica della città ricalca un’antica mappa dei marinai, collocando i più importanti edifici in corrispondenza della posizione delle stelle seguite per orientarsi durante la navigazione. Uno dei monumenti più caratteristici di Laguna, si trova nella Plaza del Adelantado, ed è il Palazzo dell’Ayuntamiento, una struttura in stile neoclassico ricoperta di pietre azzurre; nella stessa piazza si trova il Monastero de Santa Catalina de Siena ed il barocco Palazzo de Nava. L’Iglesias de la Concepcion è la chiesa più importante e suggestiva della Laguna, costruita nel 1500 con una torre seicentesca, ospita numerose opere artistiche di noti pittori.

Altre città e paesi d’interesse

La Orotava è un piccolo comune, da vedere per conoscere la vera identità storica e culturale dell’isola di Tenerife. La Orotava è suddivisa in due zone distinte: la Villa de Abajo, dove vivevano i nobili e la Villa de Arriba dove viveva tutta la popolazione; attraversando la parte bassa si trovano le antiche dimore e l’Iglesias de Nuestra Senora de la Concepcion, un monumento di interesse nazionale, con le sue due torri campanarie e la cupola finemente decorata. Proseguendo verso la Villa de Arriba, si arriva nella Valle de La Orotava, una valle spettacolare che abbraccia il paesaggio dai 2000 metri fino a riscendere al livello del mare, dove si trova la fantastica spiaggia di El Bollullo

Le migliori spiagge dell’isola di Tenerife

Playa de Las Americas, Los Cristianos e le spiagge del sud

Così come nel sud di Gran Canaria, anche a Tenerife la zona meridionale dell’isola è costituita da numerose spiagge sempre popolate e caratterizzate dai grandi flussi turistici: le più famose in assoluto sono Playa de Las Americas e Los Cristianos, due località molto famose anche per la vita notturna, sicuramente la più viva di quest’isola se non di tutte le Canarie.

Tra le località più famose e incantevoli del Sud di quest’isola, è sicuramente da inserire la Costa del Silencio.

Los Gigantes

Sulla costa occidentale dell’isola di Tenerife, si trovano le imponenti scogliere di Los Gigantes, che raggiungono i circa 600 metri di altezza. A Los Gigantes, si possono ammirare, tramite le escursioni in barca, balene e delfini, o visitare le numerose calette presenti alle pendici della scogliera.

Las Teresitas

Per rilassarsi e godere del piacevole clima dell’isola, la spiaggia dorata di Las Teresitas si estende per un chilometro e mezzo ed è la più rinomata località balneare dell’isola, grazie anche alla sua posizione, essendo situata nei pressi  della capitale Santa Cruz di Tenerife e accogliendo così tante

La Tejita

Playa Tejita è una delle spiagge più selvagge e naturali dell’Isola di Tenerife: la spiaggia si stende fino alla Montaña Roja, una collina di roccia rossa davvero imponente, che si affaccia sul mare e copre una piccola baia, spesso frequentata da nudisti.

Tejita e Montaña Roja

Tramonto sulla spiaggia selvaggia di Tejita con sullo sfondo la Montaña Roja

El Bollullo

El Bollullo è una spiaggia selvaggia di sabbia scura di origine vulcanica, situata in una location da favola, alla fine della Valle de La Orotava: questa spiaggia è raggiungibile a piedi dopo un percorso di circa un’ora dalla strada principale o dalla città di Puerto de la Cruz.

Il parco nazionale del Teide e le zone montuose dell’isola

Il Parco nazionale del Teide si trova nella parte centrale dell’isola, ed è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2007, e si estende intorno alle pendici del vulcano Teide. Il paesaggio è caratterizzato dalla presenza di coni vulcanici e di colate di lava, che costituiscono l’habitat ideale per numerose varietà di uccelli e di oltre 700 tipi di insetti. Nel parco sono presenti circa 168 varietà di piante, alcune sono uniche e sono state dichiarate a rischio di estinzione.

Teide

Una delle vallate dell’Isola di Tenerife, con sullo sfondo la cima innevata del Vulcano Teide

Tutta la zona montana del Teide inoltre è molto rinomata per i paesaggi naturalistici e per i tantissimi percorsi di trekking, ideali per gli amanti delle lunghe camminate: tra l’altro durante la stagione invernale, non è raro vedere la cima del vulcano innevata, mentre il resto dell’Isola, a pochi chilometri di distanza, continua a godere di questo incredibile clima canario, caldo ma equilibrato. Inoltre, il Teide risulta essere così massiccio che spesso è possibile avvistare la sua immensa sagoma durante i tramonti fin dalle altre isole, come Gran Canaria.

 

Rispondi